Home News Condividiamo il pane – Il pane di S. Bartolomeo

Condividiamo il pane – Il pane di S. Bartolomeo

Quest’anno la “sagra”, o meglio la “sacra” festa di S. Bartolomeo sarà diversa dal solito, e sarà necessario attendere ancora un po’ per riprendere l’aggregazione comunitaria a cui siamo abituati e di cui sentiamo molto il bisogno.

Desideriamo  però con forza festeggiare il nostro Santo Patrono S. Bartolomeo, e invocare la sua protezione per la nostra comunità, oggi più che mai bisognosa di sostegno, sia morale che materiale.

Per questo vogliamo proporre un gesto concreto: la condivisione del pane, nutrimento per il corpo, ma che condiviso tra tutte le famiglie della parrocchia sarà anche e soprattutto nutrimento spirituale.

Al termine della S. Messa solenne di S. Bartolomeo, che sarà celebrata sabato 22 agosto alle ore 18.30 nel sagrato della chiesa, saranno distribuite delle pagnotte di pane, del peso di circa 500 g, che potranno essere ritirate per poter essere poi consumate a casa in famiglia.  Il pane potrà essere ritirato anche al termine delle celebrazioni di domenica 23 agosto.

Nel ritirare il pane, chiediamo un’offerta, che andrà a ristoro della nostra parrocchia, anch’essa  colpita, dal punto di vista economico, in questi mesi di chiusura. Ciascuno potrà dare secondo le sue possibilità: siamo coscienti delle difficoltà economiche che attraversano famiglie e attività produttive.

Vorremmo aderire in tanti, e nello spezzare questo pane nelle nostre tavole, essere idealmente vicini alle altre famiglie delle nostra comunità, come nella grande festa di “S. Bortolo” a cui siamo abituati.

Ringraziamo fin d’ora tutte le persone che vorranno aderire, e tutte le persone che a vario titolo daranno il loro contributo di volontariato per l’organizzazione della festa.

Per “ordinare” la propria pagnotta, vi chiediamo di compilare il tagliandino presente nel volantino, e inserirlo nelle cassette che troverete all’interno della chiesa, entro lunedì 17 agosto. I volantini con i tagliandini sono presenti alle porte della chiesa e nei principali negozi del centro.


Condividi questo articolo.