Home Blog Page 3

Il Consiglio pastorale parrocchiale ha scelto come tema su cui lavorare quest’anno, quello della cura delle relazioni, del prendersi cura degli altri. Questa attenzione alla qualità delle nostre relazioni nasce dal tempo difficile che abbiamo vissuto e che stiamo ancora attraversando, segnato dalla pandemia da Covid-19. Stiamo sperimentando tanta preoccupazione per il nostro futuro e una grande fragilità della nostra salute fisica, della nostra coesione sociale e delle nostre relazioni.

Prendersi cura delle relazioni, prima ancora che voler fare un gesto generoso verso gli altri, è accorgersi (ammetterlo e accettarlo) che ciascuno di noi ha bisogno che qualcuno si prenda cura di lui. Prendersi cura delle relazioni non è un atto di altruismo, ma nasce da un sentimento di umiltà: chi si prende cura di me? Per chi io sono importante? Per chi valgo qualcosa? Tanta paura e dolorosa solitudine nasce da questo terribile pensiero: nessuno s’interessa di me, non valgo niente per nessuno, sono trasparente.

Prendersi cura degli altri è il senso della nostra vita. La nostra vita prende le ali quando abbiamo qualcuno da amare, qualcuno a cui pensare, per cui faticare, soffrire, spendere la propria esistenza. Amare una persona riempie la propria vita, le dà senso.

C’è una storia cinese che descrive così l’inferno e il paradiso. Naturalmente anche là si mangia il riso! A ciascuno vengono dati due bastoncini per raccogliere il riso dal piatto e portarlo alla bocca ma questi bastoncini sono moooolto più lunghi del normale. All’inferno ognuno cerca di portare il riso del proprio piatto alla propria bocca ma è impossibile, perché i bastoncini sono troppo lunghi e tutti soffrono terribilmente la fame. In paradiso invece ognuno, con i propri bastoncini, porta il riso alla bocca degli altri e tutti sono felicemente sazi. Chi pretende di prendersi cura di se stesso è destinato al fallimento perché non ci riuscirà mai. Chi invece si prende cura degli altri, realizzerà la propria vita.

Nel prendersi cura dell’altro c’è tutto il mistero del Natale, del Dio che si è fatto uomo per la salvezza di tutti gli uomini. Gesù con la sua povertà, con la sua sete di verità, con il suo stile di condivisione con gli ultimi, si prende cura di ciascuno di noi. Ah! Se ciascuno di noi potesse sentire e gustare come Gesù si prende cura di lui… sarebbe la persona più felice di questo mondo! Diventerebbe la persona più attenta nel prendersi cura degli altri, sui passi e con la forza di Gesù.

Buon Natale!

Mons. Giulio Zanotto

Tratto dal numero 52 di Comunità Nostra, dicembre 2021


Condividi questo articolo.

Tra le nuove nomine del Vescovo c’è anche il nuovo incarico a don Luca Schiavon, che è stato nominato vicario parrocchiale delle parrocchie nella Collaborazione di Casale sul Sile.
Al suo posto il vescovo Michele ha nominato don Matteo Bettiol, sacerdote novello.

GRAZIE, don Luca, per aver camminato insieme a noi in questi sei anni. Preghiamo per te e per le comunità che ti accoglieranno.
E preghiamo già per don Matteo Bettiol, dono del Signore per la nostra parrocchia, in attesa di conoscerlo e di accoglierlo.


Condividi questo articolo.

Domenica 24 ottobre 2021 Salzano (VE) – Parrocchia di San Bartolomeo Apostolo

La parrocchia di S. Bartolomeo Apostolo di Salzano e Medici con l’Africa Cuamm organizzano una domenica mattina in compagnia di don Dante Carraro, che presenterà il libro “Quello che possiamo imparare in Africa. La salute come bene comune”, per raccontare e mostrare cosa l’Africa ha da insegnare a noi stessi e al mondo.

Programma:

  • ore 10.00 Santa Messa presieduta da don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa Cuamm
  • ore 11.00 Dialogo tra don Dante Carraro e don Giulio Zanotto, parroco di Salzano, presso la Casa della Comunità. Modera Alessandra Cecchin, giornalista de La Vita del Popolo

Per informazioni:

Serena Pizzato 331 100 9422
Giulio Zancanella 340 733 4893 – g.zancanella@cuamm.org

Evento a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili e nel rispetto della normativa vigente.


Condividi questo articolo.

È IL TEMPO DI RIPARTIRE COSTRUENDO SOLIDARIETÀ E COMUNIONE

Il cammino della nostra comunità è arrivato all’estate, dopo un periodo difficile, doloroso, ma anche ricco di sostegno reciproco, di semi di bene, di una vita comunitaria che non è mai venuta meno anche grazie alle celebrazioni che abbiamo potuto vivere.

Scarica qui il PDF del giornale >


Condividi questo articolo.

Tempo di ripartenza per musica e cultura!

La Parrocchia di Salzano e l’Associazione Tempo e Memoria, con il Patrocinio del Comune di Salzano, organizzano una “SERATA DEDICATA AI GIOVANI TALENTI DEL NOSTRO TERRITORIO”.

L’evento si terrà Sabato 26 giugno 2021 – ore 20:30 presso il cortile di Villa Combi – Canonica di Salzano e sarà ad ingresso libero.

È prevista la partecipazione al concerto dei giovani musicisti classici (massimo 20 anni) che vorranno iscriversi entro il 22 giugno scrivendo all’indirizzo email: concertisalzano@gmail.com

Dovranno essere specificate tutte le informazioni utili sul musicista e il repertorio proposto.

In base alle adesioni, gli organizzatori si riservano di valutare la partecipazione.

Scarica qui la locandina.


Condividi questo articolo.

Dal 5 al 16 luglio, sono queste le tanto attese date in cui si svolgerà la venticenquesima edizione del GrEst di Salzano. Dopo l’esperienza dello scorso anno denominata “Lab.Oratorio” quest’anno il GrEst ritorna in gioco con le sue caratteristiche di sempre.

Quella di quest’anno sarà sicuramente un’edizione storica, dettata dal periodo in cui stiamo vivendo, ma allo stesso tempo sarà un’esperienza caratterizzata da tutti gli elementi che rendono tale il GrEst. Bambini, ragazzi e animatori per due settimane saranno coinvolti in laboratori, giochi e animazione da palco. A queste due settimane si aggiunge una “settimana zero”, dedicata esclusivamente agli animatori, ragazzi adolescenti che si impegnano nel servizio estivo.

L’obiettivo che sta alla base del progetto è realizzare una proposta animativa che punti alla riscoperta di un tempo caratterizzato dal gusto e dalle emozioni vissute nell’incontro con l’altro.

Ecco che oggi il “Tempo di Grazia”, tema centrale scelto per quest’anno, diventa il tempo dell’incontro vero e autentico dove ritrovare quella relazione che obbliga ad uscire dalla propria comfort zone per interrogarsi su cosa sente l’altro, per scoprire il mondo di interessi, di modi di fare e di sentimenti in cui è immerso.

Grazie alle avventure di Milo, Ilenia, Soraya e Pitipin i ragazzi si ritroveranno alla ricerca dei Grandi Gomitoli rubati per sottrarre il tempo! Senza di questi la trama del tempo si interromperà e se accadrà, il tempo sulla Terra non avrà più senso. Insieme dovranno lottare contro lo Sceicco che ha sottratto il tempo. Tra dune e tende del bazar, serpenti e scorpioni mangiaminuti bambini e ragazzi quest’anno avranno il difficile compito di salvare il tempo.

Date

Tutti i giorni dal lunedì a venerdì per due settimane:

  • Prima settimana: dal 5 luglio al 9 luglio (15.00-18.30)
  • Seconda settimana: dal 12 luglio al 16 luglio (15.00-18.30)

Animatori

  • Settimana Zero: dal 21 giugno al 25 giugno

Iscrizione online solo per animatori: www.parrocchiasalzano.it/holaanimatore

Iscrizioni online

L’iscrizione per bambini e ragazzi dalla 1a elementare alla 3a media è costituita da due step:

  • Online sul sito www.parrocchiasalzano.it/grest/ a partire dal 3 giugno. Le iscrizioni sono a numero chiuso, fino ad esaurimento posti.
  • Dopo aver compilato l’iscrizione online, è necessario presentarsi in piazza per completare l’iscrizione: venerdì 11 giugno dalle ore 18.00 alle ore 20.00 oppure domenica 13 giugno dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Questo passaggio conferma la preiscrizione online; se non ci si presenta nelle due date l’iscrizione viene d’ufficio cancellata.

Quote d’iscrizione

30.00 euro: 1 settimana
40.00 euro: 2 settimane
+ 5 euro di Tessera

In regalo la maglietta ufficiale del GrEst 2021 “Kairos – Persi nel Tempo”

Eventuali uscite sono escluse dalle quote sopra indicate.

Alla luce dell’evolversi della situazione epidemiologica e della revisione delle linee guida fornite dal Governo e dalla Regione per le attività educative, nelle prossime settimane saranno comunicate maggiori informazioni sul programma. L’invito è quello di tenere monitorato il sito www.parrocchiasalzano.it/grest, la pagina Facebook e la pagina Instagram del GrEst.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una mail a: grest.salzano@gmail.com


Condividi questo articolo.